Caricare i cristalli

Tratto da questo interessante sito:

Ogni quanto è necessario ricaricare le pietre?

Il deterioramento dei cristalli è direttamente proporzionale alla fatica che svolgono nel sostenerci.

I minerali si rigenerano naturalmente attingendo l'energia ambientale, spesso però lo sforzo che viene loro richiesto è molto. Essi potrebbero comunque rigenerarsi ma in tempi decisamente molto più lunghi.

Per rigenerare cristalli e pietre i maniera efficace seguite tutti i punti.

 PRIMO PASSAGGIO: Acqua e Cristalli            

Ogni tanto, a seconda dell'impiego che ne fate, ricordatevi di lavare i cristalli sotto un filo d'acqua corrente fresca per un'oretta (utilizzando un contenitore in materiale naturale).

Se indossate una pietra tutti giorni abbiate l'accortezza di risciacquarla tutti i giorni sotto l'acqua, va bene anche tenela sotto la doccia. L'acqua lava via l'energia pesante e predispone la pietra ad assorbire meglio la nuova energia di ricarica.

 

Esempi di pulizia con acqua:

- Le pietre che utilizziate per la cristalloterapia: sempre a fine seduta.
- Le pietre che indossate o che tenete sotto il cuscino: una volta al giorno.
- Le pietre che tenete in casa e non indossate spesso: una volta ogni due, tre mesi.

N.B. Cianite, azzurrite, aragonite, selenite, geodi di ametista e le pietre con piani di sfaldatura molto delicati a contatto con l'acqua si sfogliano, logorandosi e a volte disintegrandosi.

 

SECONDO PASSAGGIO: Condividere il Cuore

Portate la pietra all’altezza del cuore visualizzando una sfera di color rosa e bianco che si espande dal centro del quarto chakra,il quarto chakra si trova circa al centro dello sterno.

Così facendo entrate in sintonia con il cristallo e lo portate nel piano del cuore.

Da questo momento diventa vostro compagno di viaggio a cui potete sempre rivolgervi in caso di necessità, ricordandovi di avere il medesimo rispetto e la medesima cura che lui ha per voi.

 

TERZO PASSAGGIO: Nuova Energia.

Per dare nuova energia ad una pietra potete scegliere tra i seguenti metodi:

Caricare i Cristalli con la Neve: vedi sezione Purificare i Cristalli con la Neve

Caricare i Cristalli con Antahkarana: vedi sezione Purificare i Cristalli con Antahkarana

 

QUARTO PASSAGGIO: Il Riposo

Una volta a settimana ricaricatela e lasciatele un po' di ferie. Sì avete capito bene, anche le pietre hanno bisogno di relax!

Non è opportuno portare sempre la stessa pietra indosso per due motivi:

1) potreste diventare dipendenti e sentirvi a disagio senza, questo non è opportuno, i cristalli sono un sostegno non un sostituto!

2) la pietra ha bisogno di respirare, esattemente come ogni persona necessita di un momento di silenzio e ristoro, allo stesso modo il cristallo si rigenera nel silenzio.


Per approfondire:

Link 1

Link 2

Comments