L'Energia

Il principio fondamentale della magia è la connessione.
L'universo è una struttura energetica fluida, costantemente in trasformazione, e non  una serie di elementi separati e fissi.
Ciò che influenza una cosa, influenza, in qualche modo, tutto il resto: tutto è interconnesso all'interno del tessuto della vita.
Il suo ordito e la sua trama sono l'energia, che è l'essenza della magia.
L'energia è estasi.
Quando eliminiamo i nostri blocchi interiori e lasciamo che il potere ci scorra dentro, questo ci riempie il corpo, pulsando attraverso ogni nervo, ogni arteria, fluendo come un fiume che ci purifica mentre scorre.
Nell'occhio del ciclone, ci innalziamo con i venti che riecheggiano attraverso il corpo e la mente, emettendo una nota limpida, mentre la voce sprigiona miele luccicante, in ondate di luce dorata, che lasciano un senso di pace al loro passaggio.
Nessuna droga ci può portare così in alto, nessuna eccitazione ci può toccare così profondamente, perché abbiamo provato l'essenza di tutta la gioia, la gioia del cuore, la fine del desiderio.
L'energia è amore, e l'amore è magia.
L'arte di muovere l'energia è la più semplice e naturale di tutte le discipline magiche.
E' facile come respirare, come emettere dei suoni.
Immaginate il potere in movimento, mentre si muove.
Sentitelo che scorre, e scorrerà, purificando, sanando, rinnovando e rivitalizzando tutto al suo passaggio.
Le Streghe, grazie alla loro consapevolezza allenata, hanno una concezione delle energie come un qualcosa di tangibile, visibile e malleabile......
L'energia si muove di continuo, non può venire fermata.
Possiamo usare l'acqua come metafora: quando blocchiamo il suo corso diventa stagnante e sporca, mentre quando scorre libera, pulisce e purifica.
I rituali, gli incantesimi e le meditazioni della Stregoneria aiutano proprio a far scorrere l'energia liberamente.
L'energia scorre sotto forma di spirali; il suo movimento è sempre circolare, ciclico, a onde.
Il movimento a spirale si può ritrovare anche nella forma delle galassie, delle conchiglie, dei vortici, del DNA.
Il suono, la luce e la radiazione si muovono in onde -  che sono delle spirali, se osservate trasversalmente.
Le implicazioni del modello a spirale sono svariate.
In sostanza, significa che nessuna forma di energia si può utilizzare sempre in una sola direzione.
Prima o poi raggiungerà un apice, un punto massimo, e cambierà rotta.
Dal punto di vista personale, significa che l'attività è bilanciata dalla passività; l'esercizio fisico viene seguito dal riposo, la creatività dall'inerzia.
Gli uomini non possono vivere sempre in modo attivo, né le donne in modo passivo -  come si aspetterebbe la cultura patriarcale -  e sentirsi completi.
Nessuno può essere costantemente creativo, o sensuale, o arrabbiato - o qualsiasi altra cosa che richieda energia.
Prendere coscienza di quest'alternanza ci può aiutare a sostenere un equilibrio di vita dinamico e sano. (Starhawk)
Comments