La Luna‎ > ‎

I consigli della Luna



I lavori domestici svolti in armonia con i ritmi della luna risultano più leggeri e piacevoli, evitano molti inutili stress.
Nei lavori domestici è facile osservare e verificare, spesso anche con rapidità, la validità delle regole.
Quasi tutti i lavori di casa - che spesso hanno a che fare con la pulizia, con il togliere, con lo sciacquare - possono essere svolti con successo e senza fatica in luna calante.
Naturalmente è impossibile procrastinare tutti i lavori di casa fino alla luna calante, ma si potrebbe tentare di spostare una parte dei lavori proprio in questa fase lunare.
Lasciamo che parli l'esperienza: ci sono momenti in cui ogni tipo di lavoro in casa risulta leggero, altri in cui sembra non terminare mai.
Si può constatare che è più facile pulire certe cose (mobili, pavimenti, biancheria, finestre, ecc.) che non in altri giorni, senza saperne spiegare il motivo.
In luna calante per esempio, le macchie difficili si dissolvono più rapidamente che non in luna crescente.
Qui di seguito vi è un elenco di consigli speciali per i lavori in casa e nella vita quotidiana.
Se viene indicato anche un particolare segno zodiacale, non vuol dire che vale la pena svolgere quel lavoro in quei determinati giorni, bensì che risulta particolarmente bene.
 
Vi consiglio di consultare spesso il Calendario lunare del sito "Il Cerchio della Luna" , dove ogni giorno vengono  riportati suggerimenti per il giardino, indicazioni pratiche per il vivere quotidiano, nonchè fasi lunari, transiti, ekadasi, eclissi.
 
Pulire, lavare, smacchiare

 
Giorno di Bucato
Il momento giusto. In luna calante la biancheria diventa più pulita, in particolare nei giorni dell'acqua (preferibilmente i giorni del Pesce, ma anche in  quelli dello Scorpione e del Cancro).
La luna crescente fa sviluppare molta schiuma e le macchie rimangono nella biancheria.
Con questo ritmo lavando, la maggior parte della biancheria in luna calante si risparmia molto detersivo, (quindi un pensiero andrebbe rivolto anche alla Terra evitando nel nostro piccolo ulteriore inquinamento), si mantengono e si conservano i tessuti e le macchie si dissolvono più facilmente.
 
Pulitura a secco
I capi d'abbigliamento particolarmenti preziosi e difficili, quali pelli, piumini, seta, dovrebbero essere portati in lavanderia solo in luna calante.
Il tessuto così non viene danneggiato, il capo si conserva meglio ed i colori non perdono.
Se possibile, per la pulitura a secco, bisognerebbe evitare il segno del Capricorno: porterebbe il temuto "lucido" sui capi di abbigliamento.
Specie i vestiti di stagione andrebbero lavati o puliti solo in luna calante, prima di essere riposti per sei mesi o più nell'armadio.
 
Pavimenti in legno, Parket
I pavimenti in legno andrebbero puliti strofinandoli a fondo solo in luna calante.
In luna crescente andrebbero bene solo un passaggio veloce con la scopa o  in un giorno dell'aria, passati con un panno umido.
Pulendo con acqua in luna crescente ed in un giorno dell'acqua, l'umidità potrebbe penetrare nelle fessure, il legno incurvarsi o marcire addirittura con l'andare del tempo.
 
Finestre e vetro
Pulendo le finestre, nonostante l'impiego di alcool, rimangono spesso le strisce.
Facendo attenzione alla luna calante in un giorno dell'aria e  del calore, basterà solo dell'acqua con uno spruzzo di alcool per avere "veduta libera". Risultano dunque superflui tutti i preparati forti e ad alta concentrazione.
Questo suggerimento sarà apprezzato da chi abbia provato a pulire lo schermo di un computer o del televisore.
Per pulire il telaio di finestre particolarmente sporche si otterranno degli ottimi risultati in un giorno dell'acqua.
Aspettare conviene.
 
Scarpe
Tutte le calzature pulite in una Luna calante rimangono pulite più a lungo, la pelle non si deteriota e si mantiene meglio. Naturalmente non è possibile pulire le scarpe solo in luna calante, ma lo sporco più difficile in quella fase si lascia vincere più facilmente.
Specie gli stivali per l'inverno, che dopo rimangono riposti negli armadi a lungo, andrebbero puliti e lucidati in luna calante.
Impregnare le scarpe nuove in luna calante: rimarranno tali per quasi tutta la loro vita!
 
Muffa
Le finestre moderne a chiusura ermetica insieme con le pareti a cattivo isolamento termico hanno uno svantaggio: le superfici delle pareti, specie negli angoli, in caso di alta umidità, possono divenire un buon terreno per la muffa. In luna calante la si può combattere molto meglio che in luna crescente ed il lavoro dà risultati durevoli. Potrebbe bastare un pò di acqua di aceto passata con una spazzola di radice.
 
Grandi pulizie
La primavera dà spazio ad un bacillo particolare: tutta la famiglia è stranamente inquieta ed i giorni più lunghi lo portano alla luce. E' tempo di pulizie! Magazzini e sale da pranzo, cantine e garage, aspettano di essere rovistati, arieggiati e ripuliti a fondo. 
Il momento giusto.
Si cerchi un giorno dell'aria in luna calante per rovistare, arieggiare e pulire.
Poiché i giorni dell'aria sono sempre seguiti dai giorni dell'acqua, bisognerebbe lasciare proprio ai giorni dell'acqua la rimozione dello sporco più profondo e la pulizia a fondo, facendo seguito ai lavori  "ariosi" appena svolti.

Riporre indumenti estivi e invernali
Appendere nell'armadio gli indumenti estivi o invernali in primavera o in autunno in luna calante, in un giorno dell'aria (Gemelli, Bilancia, Acquario), farà in modo di non usare tarmicidi.
Come alternativa può andare bene anche la luna ascendente.
Gli indumenti riposti in un giorno della terra possono assumere un odore "persistente".
In un giorno dell'acqua,  diventano umidi.

Conservare, mettere nei vasetti, immagazzinare
Per preparare marmellate e succhi va bene la luna ascendente.
La frutta è molto più succosa e l'aroma migliore.
Si conserva più a lungo e non sono necessari prodotti gelificanti ( vale anche per la cottura e la conservazione di altri generi alimentari).
Si può provare preparando qualcosa col metodo usuale e poi facendo lo stesso esperimento al momento giusto, utilizzando però la metà della quantità di zucchero gelificante.
Il momento favorevole per la conservazione è il tempo della luna ascendente ( dal Sagittario ai Gemelli).
La cottura, il mettere nei vasetti e l'immagazzinamento dipendono meno dalla fase lunare e più dalle costellazioni che la luna attraversa.
I frutti vanno colti e conservati preferibilmente in Ariete (giorno del frutto), le radici commestibili in Capricorno e Toro (giorno della radice).
Per congelare frutta e verdure i giorni del frutto sono da preferire ai giorni dell'acqua.
Una volta scongelati i prodotti hanno un buon sapore, non sono acquosi e non si decompongono.
Gli scaffali della cantina per immagazzinare la frutta vanno puliti solo in luna calante ( in un segno d'aria o di fuoco): si mantengono ben asciutti e non emanano odori di muffa.

Dipingere e laccare
Per dipingere e laccare è favorevole il periodo della luna calante: colori e base asciugano bene e danno una bella superficie.
I colori si uniscono bene alla base ed il pennello si muove quasi da solo. La calce lascia respirare la base.
I giorni dell'acqua non sono molto adatti, perché il colore non asciuga bene. Anche i giorni del Leone sono  sfavorevoli, perché asciugano troppo ed il colore spesso si scheggia.

Cura delle piante d'appartamento
I giorni della Vergine sono particolarmente adatti per cambiare vaso o per piantare piante da balcone o da appartamento: le piante mettono radici rapidamente.
Bisognerebbe annaffiare, se possibile, solo nei giorni della foglia (Cancro, Scorpione, Pesci) e solo con acqua piovana o acqua decantata.
Le piante d'appartamento non vanno messe all'aperto per essere bagnate direttamente dalla pioggia: le foglie, non abituate, potrebbero esserne danneggiate.
La concimazione dovrebbe avvenire solo in luna calante, preferibilmente nei giorni della foglia.
Raramente nei giorni della radice per piante che hanno le radici poco sviluppate o nei giorni del fiore, se si tratta di piante a fiore che sono avare di colori.

Cura della pelle
Per la cura della pelle non si intende qui la cura quotidiana della pelle (lavarsi, spalmare la crema), ma la cura dei problemi della pelle, con l'uso di speciali impacchi al viso o maschere.
Vanno fatti in luna calante, specie se c'è da intervenire contro foruncoletti o simili: in fase calante le cicatrici non si rimarginano quasi mai.
Se, invece, vanno applicate creme idratanti o rassodanti, è più adatta la luna crescente.
Chi volesse fare attenzione anche alle costellazioni, non dovrebbero perdere i giorni del Capricorno, adatti a qualsiasi trattamento della pelle.

Cura dei capelli

Risulterebbero superflui tutti i preparati per i capelli e contro la forfora, se per la cura dei capelli si facesse attenzione al giusto momento.
Un tempo nessuno si meravigliava di trovare il negozio del parrucchiere chiuso in determinati giorni; si sapeva che nessuno avrebbe richiesto i suoi servigi.
D'altra parte, se il Leone capitava di domenica, molte persone passavano dal parrucchiere per affidargli la capigliatura.

I giorni del Leone e della Vergine sono giorni per il taglio dei capelli.
Evitare di tagliare i capelli nei giorni dei Pesci e del Cancro.
Tutti i mesi, tra febbraio e agosto, nei giorni del Leone, farsi tagliare i capelli o le punte.
Il Leone è sempre in luna crescente e questo rafforza l'effetto.
La qualità del Leone agisce in modo particolare sugli ormoni maschili.

Una o due a settimana, dopo il lavaggio, massaggiare una o due uova (tuorlo e albume) nei capelli.
Lasciare agire un pò e sciacquare con acqua calda.

E' importante che l'ultimo risciacquo venga fatto con acqua fredda.
La temperatura è giusta quando l'acqua si sente fredda sulla testa.
Questo consiglio andrebbe seguito sempre, anche se si hanno capelli forti e sani.
Se per qualche motivo si desidera depilarsi, va scelta la luna calante.
Il Capricorno in luna calante (solo nella prima metà dell'anno) non andrebbe sprecato; per lungo tempo, i peli non ricrescono.
Non bisognerebbe, comunque esagerare nel togliersi le sopracciglia.

Regola del 18 giugno
Chi si ricorda della regola del 18 giugno?
Tutte le malerbe estirpate nella mattina di quel giorno non ricrescono più.
Quello che vale per le malerbe, deve valere anche per i peli del corpo.

Cura delle unghie

Il giorno del Capricorno è quello adatto alla cura delle unghie dei piedi e delle mani, per tagliarle e limarle.
Le unghie tagliate in questo giorno diventano resistenti e non si spezzano facilmente.
Le unghie incarnate non dovrebbero essere corrette o tagliate in luna calante, altrimenti ricrescono in modo sbagliato.
Con la sola eccezione della correzione del letto dell'unghia: questo intervento va effettuato preferibilmente in luna calante.
Sempre in luna calante si può trattare con successo il fungo delle unghie e dei piedi, come pure le verruche.

Massaggi

Il periodo di luna calante è adatto ai massaggi che servono a rilassare, per togliere i crampi e per disintossicare.
La luna crescente invece si addice ai massaggi con effetti generativi e rinforzanti, con l'aiuto di oli adatti.
Non possono aspettare il giusto momento i massaggi che fanno seguito ad infiammazioni, ferite, drenaggio linfatico e simili, al contrario: attendere causerebbe più danno che beneficio.
I consigli vanno dunque bene per persone sane.
Comments