Siate l'altare

 
 
Ciascuno di noi è un altare in cui spirito e materia si congiungono in una sacra unione.
Nello stesso ciclo lunare durante il quale fate a meno degli strumenti e degli aiuti, lavorate anche senza il solito altare.
Smontatelo; pulite, benedite e ringraziate tutti gli strumenti, i simboli, le statue, gli oggetti personali, e riponeteli con cura.
Cercate di lavorare all'aperto.
Formate il cerchio e sistematevi in piedi, seduti o sdraiati al suo centro.
Fate grounding e centering.
Scoprirete che la pratica ha ancora più potere e più significato di quanto abbiate sperimentato prima.
Sentite tutti gli elementi  dentro di voi-l'Aria nel respiro, il Fuoco nel cuore e nel ventre, l'Acqua nelle vene, la Terra nelle ossa.
Abbandonatevi alla chiarezza e alla ricettività della mente, alla passione che muove la vostra vita, all'amore e alle emozioni che fluiscono dentro di voi, alla forza del vostro corpo.
Cantate, danzate e ridete.
Fate attenzione ai sentimenti perchè è nel vostro cuore che costruite un tempio per il Divino.
Percepite il Sacro che risiede dentro di voi, che è voi e che vi  circonda.
Integrate le realtà fisiche e spirituali: prendetevi cura della vostra salute, mangiate cose sane, fate ginnastica, dormite, divertitevi e riconsacrate la vostra sessualità.
Il vostro corpo è sacro.
Non è soltanto una struttura che ospita la Divinità: è la sua incarnazione.
Onorate voi stessi pienamente.
Alla fine di questo ciclo potete eseguire un rituale per trasformarvi in altare della Divinità.
Potete anche ricostruire e riconsacrare il vostro vecchio altare o crearne uno nuovo.
 
 
Comments